Mercoledì, 05 Settembre 2018 12:34

VALLEBELBO TECH 4.0

Indagine sull’industria 4.0 nei territori di Canelli, Nizza e Valle Belbo è il nome che abbiamo dato a questo studio che è il punto di partenza di una serie di iniziative volte a fare emergere e a far conoscere anche ai non addetti ai lavori le unicità del settore tecnologico. 

Si tratta di un lavoro di ricerca mai svolto prima sul territorio astigiano, utile a mappare l’evoluzione tecnologica dell’indotto industriale della Valle Belbo.

Lo studio è stato affidato al ricercatore svizzero Furio Bednarz esperto di processi formativi. Il lavoro di ricerca è stato perfezionato con il contributo della società internazionale Deloitte mentre le aziende coinvolte sono l'eccellenza del settore tecnologico dei territori di Canelli, Nizza e Valle Belbo.

Dall’indagine emerge come le imprese dell’indotto canellese hanno innovato negli ultimi anni più o meno radicalmente i propri prodotti, sia in termini di gamma, sia di tecnologie incorporate. Oltre il 70% di queste si è impegnato nella progettazione di nuovi prodotti o in forti perfezionamenti tecnologici. L’innovazione di prodotto, come emerge dallo studio, passa attraverso l’implementazione di tecnologie innovative negli impianti messi in produzione. Si punta anche all’ottimizzazione energetica e alla riduzione del materiale duro che compone gli impianti, si inseriscono sensori e componenti elettroniche che interagendo scambiano dati e ottimizzano i processi produttivi.

L’indagine sarà presentata a Canelli il 25 settembre alle ore 16.45 presso l’azienda MarmoInox. Interverranno come relatori lo stesso Furio Bednarz; Carlo RafeleShiva Loccisano e Massimo Violante del Politecnico di Torino e Alessandro Baruffaldi, di Deloitte. Moderèrà gli interventi Antonio Bosio, direttore generale APRO Formazione. Saranno inoltre presenti imprenditori e autorità del territorio astigiano.

Alle ore 18.30 saranno consegnati gli attestati di merito dei corsi di formazione del settore Tech che si sono tenuti presso Apro. A seguire aperitivo offerto da Alba Accademia Alberghiera.

Scarica qui l'invito

Consulta la locandina dell'evento

CLICCA QUI per prenotare la partecipazione all'evento

Letto 106 volte